Ratatouille: arriva la stagione estiva 2011!

By , May 31, 2011 10:56 am

foto studio L. Monducci grafica Andrea Ascenso

Si è appena conclusa la stagione teatrale 2010 – 2011, ma le porte del Teatro Europa e di Ratafià TeatroBar rimangono aperte per il pubblico affezionato e per i nuovi arrivati: Ratatouille, questo il nuovo nome per la stagione estiva 2011, raccoglierà appuntamenti teatrali, musicali, di formazione, e – novità di quest’anno – di presentazione e avvicinamento a varie attività sportive.

L’inaugurazione avverrà martedì 7 giugno alle 21.30 nello Spazio Estivo, con il concerto di Michela Ollari e Davide Marchetti, preceduto dalla prova aperta di Too see it pass, nuovo lavoro di danza di Lucia Palladino, finalista al premio GD’A Giovane Danza d’Autore Emilia Romagna 2011. Gli appuntamenti musicali proseguiranno poi con DeDe e gli Humili, Culpable, Hidea e GiamburRasta per la festa finale di chiusura, venerdì 8 luglio.

Le serate teatrali, invece, vedranno alternarsi il Girlie Show, spettacolo burlesque con, fra le altre, Betty Rose e La Dyvina, la serata di danza indiana di stile Kathak Raag-o-Rang; il ritorno del TeatroNecessario con Clown in libertà (mercoledì 15 giugno), e di Cà Luogo d’Arte con La diritta via – la Divina Commedia in sidecar – con Franca Tragni e Alberto Branca – per la serata Apriti Centro! che si terrà martedì 21 giugno presso il Centro socio-riabilitativo Lubiana, a partire dalle 17.00, e che prevede anche animazione per i bambini e un buffet gratuito per tutti i partecipanti alle ore 20.00. Apriti Centro! è organizzato con la collaborazione e il sostegno di AUSL Parma, Aurora Domus e Agenzia politiche a favore dei disabili del Comune di Parma. Spazio anche per gli allievi dei laboratori di pratica teatrale di eUROPA tEATRI, che saranno impegnati nello spettacolo itinerante Passaggi, e nell’esito performance del laboratorio estivo Corpo Unico.

E a proposito di laboratori, oltre appunto alla prosecuzione del corso di teatrodanza Corpo Unico, condotto come sempre da Davide Rocchi, sarà possibile frequentare anche uno stage di Burlesque, condotto da Piera Cipriani, in arte Betty Rose, che ha studiato le tecniche di questo intrattenimento che mescola autoironia e seduzione presso le scuole di Londra e Parigi; e un workshop di danza, La contemporaneità di più azioni, condotto da Daniele Albanese. Tutte le informazioni su frequenza, orari e costo dei laboratori sono disponibili a questo link, e i moduli di adesione possono essere richiesti all’indirizzo mail info@europateatri.it oppure allo 0521.243377.

La prima novità di Ratatouille è l’introduzione di una serie di serate dedicate ad appuntamenti con lo sport e gli hobby – aikido, tennis tavolo, calcetto e tiro con l’arco – durante le quali sarà possibile assistere alle dimostrazioni di professionisti delle varie discipline, misurarsi con sperimentazioni sotto la loro guida e partecipare a tornei, e cui si affiancherà una serata Ludobus dedicata ai più piccoli e alle loro famiglie. Le serate sport sono patrocinate e sostenute dall’Assessorato alle attività motorie e sportive del Comune di Parma, e inserite nel calendario degli eventi di Parma Cityofsport 2011.

L’ultima settimana della stagione estiva – nelle sere di mercoledì 6, giovedì 7 e venerdì 8 luglio – ospiterà un’altra nuova iniziativa: Arti e Mercanti, un mercatino del riuso e dell’artigianato, volto a promuovere la cultura del riciclo e dello scambio, che si svolgerà nello spazio verde antistante il Teatro Europa. Lo scopo di Arti e Mercanti è quello di diffondere la cultura del riuso in tutte le sue forme: dallo scambio di abbigliamento e accessori, alla vendita di oggetti creati grazie alle abilità delle persone coinvolte, confermando che esistono molti modi creativi e divertenti per combattere la cultura dello spreco e la logica del consumo ad alto prezzo.

Ratatouille – stagione estiva 2011 è organizzata grazie al patrocinio e al contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma, e tutti i suoi eventi sono ad ingresso gratuito, e in caso di maletempo si terranno all’interno del Teatro Europa. È possibile consultare il calendario completo a questo indirizzo e sulla pagina Facebook http://www.facebook.com/europa.teatri, ogni settimana vi presenteremo più approfonditamente gli appuntamenti imminenti.

Laboratori e workshop per la stagione estiva 2011

By , May 30, 2011 8:47 am

RATATOUILLE
stagione estiva 2011
di eUROPA tEATRI e Ratafià TeatroBar


Ecco le proposte di laboratori per la stagione estiva 2011, che si terranno negli spazi del Teatro Europa.
Potete richiedere il modulo di iscrizione per ciascuno dei tre, presso l’ufficio del Teatro Europa (via Oradour, 14 – Parma), via mail a info@europateatri.it, oppure allo 0521.243377.

CORPO UNICO

laboratorio di teatrodanza condotto da Davide Rocchi
quando: da martedì 7 giugno, e a seguire ogni mercoledì alle ore 20.00, per un totale di 5 incontri della durata di 2 ore ciascuno
esito/performance: giovedì 7 luglio ore 21.30
costo: 80 €

Il corpo va inteso come tramite di espressione: ogni gesto, anche il più piccolo, comunica cose molteplici; e ognuno di noi ha intrinseco un modo proprio di comunicare e di come essere ricettivo… questo laboratorio vuole essere un primo incontro per arricchire la propria dialettica corporea, rivolto a persone, artisti, attori, musicisti, pittori… il laboratorio estivo 2011 si concentrerà sullo studio dell’elemento acqua.

STAGE DI BURLESQUE
condotto da Piera Cipriani

quando: da giovedì 16 giugno, ogni giovedì alle 20.00
, per un totale di 5 incontri della durata di 2 ore ciascuno
costo: 200 €

Piera Cipriani, in arte Betty Rose, conquista in tenera età una borsa di studio presso lʼA.I.D. dove si qualifica come ballerina professionista approfondendo vari stili di danza. Partendo da una solida base di danza classica e jazz, stile Alvin Ailey, si distingue per la sua versatilità tecnica alle contaminazioni di stili. Dopo un percorso artistico che va dallʼoperetta alla commedia musicale e allʼOpera, cui affianca l’attività costante di coreografa, si riconoscono le sue spiccate caratteristiche che la portano nel mondo Burlesque, seguendo rigorosamente le più prestigiose insegnanti della London Academy of Burlesque e della Coquineries École Paris, creando il brillante personaggio “Betty Rose”.

La contemporaneità di più azioni
workshop di danza condotto da Daniele Albanese
quando: sabato 18 e domenica 19 giugno dalle 14.00 alle 18.00
costo: 80 €

Per agevolare la continuità delle occasioni di studio in questo particolare periodo di crisi economica, la quota di partecipazione è di 70 € per chi ha già partecipato in passato ai workshop che Daniele Albanese ha condotto presso il Teatro Europa.

Il workshop è rivolto ad attori e danzatori con esperienza di lavoro fisico.
Il lavoro fisico non seguirà nessun allenamento standard ma procederà con la realizzazione di compiti semplici: l’obbiettivo è di far emergere un’intelligenza fisica nelle azioni e di non basare ogni movimento su un controllo predeterminato. Molte azioni assegnate saranno a strati e prevederanno la realizzazione di più compiti allo stesso tempo.
Questo workshop vuole essere un primo incontro rivolto alla formazione di un gruppo che svolga attività di ricerca e creazione con incontri periodici a partire da Settembre 2011: incontri non solo di tipo laboratoriale ma anche di presentazione e visione da parte di ogni partecipante di propri work in progress con la condivisione/discussione dei singoli processi di creazione all’interno di un gruppo.

_____________________________

per altre informazioni
eUROPA tEATRI
via Oradour, 14
tel e fax: 0521.243377
mail info@europateatri.it

“Bestia di gioia” venerdì 27 maggio ore 21.15

By , May 23, 2011 9:32 am

eUROPA tEATRI

venerdì 27 maggio ore 21.15

Teatro Valdoca

BESTIA DI GIOIA


Rito sonoro di e con Mariangela Gualtieri
con la guida di Cesare Ronconi

cura del suono Luca Fusconi

Bestia di gioia

Bestia di gioia

La stagione del Teatro Europa si conclude con un’appuntamento davvero esclusivo: venerdì 27 maggio alle ore 21.15 Mariangela Gualtieri porterà in scena i versi di Bestia di gioia, raccolta edita da Einaudi nel 2010, ed è dalle poesie di questo libro che prende il via quello che la Gualtieri chiama un “rito sonoro”.

La tessitura si basa su un filo lirico, nel quale la natura e le potenze arcaiche della natura sono in primo piano, con un io in ascolto delle minime venature di suono, con un tu al quale vengono rivolte parole d’amore che si fondono col largo di tutti i mondi. “Ciò che non muta/ io canto/ la nuvola, la cima, il gambo/…il coraggio dell’animale nella tana/ quando gli esce il nato fra le zampe…”, senza paura vengono cantate le cose più semplici, con l’intento di riportarle alla loro misteriosa, antica potenza.

Accanto a questo lirismo si osa a tratti un noi accorato, straziato, rotto o severo, esortativo, secondo lo spirito epico delle più vive opere da lei scritte per il Teatro Valdoca.

Questo nuovo rito sonoro continua l’avventura di questa poetessa dentro l’energia orale/aurale della poesia, nella certezza che essa sia una antica, attuale via alla comprensione e compassione del mondo.

Mariangela Gualtieri è nata a Cesena. Si è laureata in architettura allo IUAV di Venezia. Nel 1983 ha fondato, insieme al regista Cesare Ronconi, il Teatro Valdoca, di cui è drammaturga. Fin dall’inizio ha curato la consegna orale della poesia, dedicando piena attenzione all’apparato di amplificazione della voce e al sodalizio fra verso poetico e musica dal vivo.

Fra i testi pubblicati: Antenata (ed. Crocetti, Milano 1992), Sue Dimore (Palazzo dell’Esposizioni di Roma, Roma 1996), Nei Leoni e nei Lupi (I Quaderni del Battello Ebbro, Porretta 1996), Parsifal (Teatro Valdoca, Cesena 2000), Chioma (Teatro Valdoca, Cesena 2000), Fuoco Centrale, (Giulio Einaudi ed. Torino 2003), Donna che non impara (Galleria Emilio Mazzoli, Modena 2003), Senza polvere senza peso (Giulio Einaudi ed. Torino 2006), Sermone ai cuccioli della mia specie, (L’arboreto Editore, Mondaino 2006), Paesaggio con fratello rotto (libro e DVD, Luca Sossella Editore, Roma 2007). Nel mese di maggio 2010 è uscito Bestia di gioia, nuova raccolta di versi per la Collana Bianca di Einaudi. All’inizio del 2011 è stato pubblicato Caino, nella collana teatrale dello stesso editore, dai cui versi è nato lo spettacolo omonimo con Danio Manfredini e Raffaella Giordano.

Ingressi: intero 12 €, ridotto 10 €, professional 8 €. Per informazioni e prenotazioni: Teatro Europa, tel. 0521/243377, mail info@europateatri.it.

“Revelation” venerdì 20 e sabato 21 maggio ore 21.15

By , May 17, 2011 9:13 am

eUROPA tEATRI

venerdì 20 e sabato 21 maggio ore 21.15

Revelation

The genius of Alvin Ailey
80 th anniversary

Revelation

Revelation

Regia e coreografia

Piera Cipriani

Direzione artistica

Davide Rocchi

Danzatori

Davide Rocchi Jak Jakare Kenneth Ifemah

Pasquale Castaldo Pierre Yves Brival

Montaggio audio e video

Matteo Fanti, Andrea Ditadi

Special guest artist

Stefania Figliossi

una produzione Kolosseo

In occasione dell’ottantesimo anniversario della nascita di Alvin Ailey, coreografo tra i più influenti nella teoria della danza moderna, Piera Cipriani ha voluto render omaggio al genio del popolare artista statunitense, creando un balletto ispirato al suo stile e alla sua tecnica immortale: il Teatro Europa ospita, venerdì 20 e sabato 21 maggio, alle ore 21.15, Revelation – The genius of Alvin Ailey, uno spettacolo in quattro quadri con videoproiezioni, produzione Kolosso, con regia e coreografia di Piera Cipriani, direzione artistica di Davide Rocchi, con i danzatori Davide Rocchi, Jak Jakare, Kenneth Ifemah, Pasquale Castaldo, Pierre Yves Brival, e la partecipazione di Stefania Figliossi.

Nei lontani anni Sessanta, prima ancora di Martha Graham e di Merce Cuningham, Alvin Ailey ha aperto la modern jazz alla tecnica classica accademica, creando uno stile contaminato da più linguaggi. Alla tecnica si aggiunsero ideologia, politica e sentimento, che servirono ad Ailey a comunicare la comune condizione dell’uomo, a qualsiasi latitudine esso si trovasse.

La sua danza americana dalla pelle scura e dall’anima chiara è sicuramente la più universale, con una carica spirituale e interiore che dal dolore e dalla ribellione sconfina in un grido di gioia e di liberazione.

Piera Cipriani inizia a studiare danza classica e moderna in tenera età nella prolifica scena romana, conquistando presto una borsa di studio presso l’A.I.D. (Associazione Italiana Danzatori) dove si qualifica come ballerina professionista approfondendo vari stili di danza. Partendo da una solida base di danza classica e jazz, si avvicina allo stile di Alvin Ailey, che diventerà per lei punto di riferimento e motivo di continuo confronto nella sua ricerca tecnica e di contaminazione di stili.

Davide Rocchi inizia gli studi di danza contemporanea presso la “Compagnia Era Acquario” diretta da Lucia Perego a Parma, approfondendo la conoscenza tecnica seguendo seminari tenuti da Gigi Gheorghe Caciuleanu, Jean Yves Ginoux, Michele Abbondanza, Antonella Bertoni, Ninke Reehorst, Fabrizio Monteverde, Dominique Dupuy, Raffaella Giordano.

Partecipa al corso di formazione professionale Arti Sceniche e Suono (1998) organizzato dall’Atelier Della Costa Ovest, diretto da Roberto Castello e nel 1999 viene ammesso all’Accademy Isola Danza (progetto Water Roads) della Biennale di Venezia sotto la direzione di Carolyn Carlson. Dal 2008 tiene corsi regolari di danza contemporanea in diverse strutture e presso il Teatro Europa a Parma.

Stefania Figliossi inizia gli studi nel 1983 presso l’Accademia Domenichino da Piacenza sotto la direzione di Giuseppina Campolonghi. Si perfeziona poi alla Ecole Atelier Rudra Béjart di Losanna, dove rimane dal 1993 al 1995 prendendo parte alle creazioni di Maurice Béjart. Entra poi a far parte della Compagnia di Tel Aviv “The Israel Ballet”, dove interpreta un repertorio sia classico che moderno, ballando come solista ne La Bella Addormentata, Carte De Visite, Gurre Lieder, Harmonium, di Berta Yampolsky e in Gershwin di Kristof Pastor. Nel gennaio 1998 entra a far parte dell’English National Ballet per approdare poi, all’inizio del 1999, all’Aterballetto.

Ingressi: intero 10 €, ridotto 8 €, professional 6 €. Per info e prenotazioni: Teatro Europa, tel. 0521/243377, mail info@europateatri.it.

“This morning I woke up” sabato 7 maggio ore 21.15

By , May 4, 2011 12:31 pm

eUROPA tEATRI

THIS MORNING

I WOKE UP

esito del laboratorio di danza contemporanea
condotto da Davide Rocchi

this morning i woke up

this morning i woke up

coreografia e scenografia di

Davide Rocchi

con

Francesca Adorni Marcella Caviola

Giulia Carbognani Pietro Cerri

Ilaria Mozzoni Davide Rocchi

A chiudere la lunga serie di esiti di laboratori di pratica teatrale che ha visto gli allievi impegnati per tutto il mese di aprile, andrà in scena al Teatro Europa sabato 7 maggio alle ore 21.15, This morning I woke up, esito del laboratorio di danza contemporanea condotto da Davide Rocchi, che per questo spettacolo, oltre alla preparazione degli allievi, ha curato la creazione di coreografie e scenografia.

Il lavoro si sviluppa partendo dall’idea del gioco: il gioco, in natura, coincide con la formazione dell’individuo, fa parte della crescita, della conoscenza, e molto specie continuano a giocare per socializzare e per trovare un posto nella società, per comprendere il proprio limite, accettando anche la propria sconfitta.

Ma a volte – ed è qui che l’essere umano entra in campo – non è così: si va oltre, si continua fino all’isolamento e alla rovina. Il gioco può essere come un demone che si impossessa delle persone: il demone che porta via tutto.

In scena: Francesca Adorni, Marcella Caviola, Giulia Carbognani, Pietro Cerri, Ilaria Mazzoni e Davide Rocchi.

Ingresso unico 5 €, per informazioni e prenotazioni: Teatro Europa tel. 0521.243377, mail info@europateatri.it.

Panorama Theme by Themocracy