Laboratori di teatro per bambini e ragazzi 2011 – 2012

By , September 19, 2011 12:36 pm

Dicono che sia meglio prenderli da piccoli, dicono…

Battute a parte, che la pratica teatrale sia un’ottima attività da proporre ai bambini è ormai accertato, per i suoi fattori di apprendimento, relazione e, perché no, ludici.

E la prova Рnon per vantarci, cio̬, solo un pochino Рsono i nostri laboratori dedicati a bambini e ragazzi, in costante crescita ormai da anni.

Proprio per questo motivo la proposta di laboratori di pratica teatrale per il 2011 – 2012 si amplia, e aggiunge un terzo appuntamento per gli adolescenti dai 15 ai 18 anni, confermando oltre a questo i due laboratori ormai ‘storici’ per i bambini dai 6 ai 10 anni e per i ragazzi dagli 11 ai 14.

LABORATORIO TEATRALE PER BAMBINI DAI 6 AI 10 ANNI
condotto da Ilaria Gerbella, Loredana Scianna e Patrizia Mattioli


La capacità di simulazione della realtà è lo strumento primario di conoscenza, di cui il bambino è assoluto interprete, è la condizione indispensabile affinché egli possa crescere come persona autonoma e comunicativa, capace di un linguaggio personale e ricco, nella comprensione che il linguaggio è uno strumento espressivo. In questa capacità alla rappresentazione, il teatro si pone come strumento educativo, che nei bambini esiste già nella sua forma poetica più pura e autentica. L’evento teatrale, inoltre, è esperienza in senso corporeo, vale a dire che l’individuo sperimenta le proprie emozioni, sensazioni, pensieri e il tipo di relazione con gli altri traducendoli nel linguaggio del corpo; in questo modo, il teatro è realmente un’occasione per crescere, perché basa la propria pratica sulla percezione sincera di sé e degli altri e coinvolge il bambino nella sua globalità psicofisica.
obiettivi principali:
- riconoscere il corpo come strumento espressivo e favorirne l’ascolto in senso creativo;
– sviluppare il coordinamento motorio, affinare progressivamente la dissociazione delle parti del corpo, rinforzare la funzione dell’equilibrio, controllare l’energia;
– favorire un contatto con gli altri, imparare a ascoltare e rispettare gli altri;
– imparare a occupare uno spazio facendolo divenire il luogo magico, lo spazio del racconto.

Tutti questi punti verranno affrontati in modo giocoso ma sempre all’interno delle regole che il fare teatro impone e insegna: rispetto, ascolto, coscienza.

Inizio:    martedì 18 ottobre 2011
Giorno: martedì
Orario: 17.00- 18.30

LABORATORIO TEATRALE PER RAGAZZI DAGLI 11 AI 14 ANNI
condotto da Ilaria Gerbella e Chiara Rubes

Il Laboratorio Teatrale si propone come momento di crescita per stimolare la creatività corporea in stretto contatto con la parola, creando la giusta atmosfera per far sì che i partecipanti possano avvicinarsi alla conoscenza delle loro potenzialità espressive molto spesso nascoste o non ancora conosciute.

Il processo creativo ha precisi riferimenti pedagogici: per ogni allievo si cerca un percorso espressivo autonomo all’interno del lavoro di gruppo, l’ascolto reciproco e la disponibilità sono alla base della costruzione teatrale. Si propongono esercizi preparatori che attraversano differenti discipline: il training fisico, la respirazione, l’espressione corporea, l’improvvisazione creativa.

Il lavoro del laboratorio passa attraverso tre fasi:
1. Conoscere il proprio corpo: IL CORPO
2. Essere il proprio corpo: LO SPAZIO
3. Incontrare l’altro/gli altri: LA COMUNICAZIONE

Vengono proposti esercizi, giochi, improvvisazioni individuali e di gruppo che attraversano queste fasi.

Inizio:    lunedì 17 ottobre 2011
Giorno: lunedì
Orario: 17.00- 18.30

LABORATORI0 TEATRALE PER ADOLESCENTI DAI 15 AI 18 ANNI
condotto da Loredana Scianna

Diversi anni di esperienza di conduzione di laboratori teatrali con gli adolescenti ci hanno insegnato a vedere, ascoltare e sentire più di quanto potessimo immaginare all’inizio del percorso. È in quest’ottica di scambio continuo che possiamo pensare di continuare a fare teatro con i ragazzi; il risultato si valuta inevitabilmente sul lungo termine, ciò che rimane non è sempre immediatamente visibile, ma diviene tangibile nel tempo.
In generale, durante il laboratorio si forniscono agli allievi alcuni strumenti basilari per comprendere le dinamiche che sottendono la pratica teatrale, ma le implicazioni di questa pratica hanno anche altre sfumature. Tra le più importanti: i ragazzi imparano a pensare e ad agire come un gruppo: le dinamiche relazionali si affinano e tendono alla cooperazione; è totalmente esclusa la prospettiva competitiva, non solo per il lavoro d’insieme, ma anche nell’esito finale: portare in scena qualcosa che si vuole dire non significa fare meglio o peggio di altri, significa semplicemente esprimere un punto di vista, condivisibile o meno.

Durante il laboratorio vengono forniti spunti di lavoro che tendono a:
1. far riconoscere il corpo come strumento espressivo e favorirne l’ascolto in senso creativo;
2. sviluppare il coordinamento motorio, affinare progressivamente la dissociazione delle parti del corpo, rinforzare la funzione dell’equilibrio, controllare l’energia;
3. favorire un contatto con gli altri, imparare ad ascoltare e rispettare gli altri;
4. favorire e risvegliare la capacità di comunicare all’interno di un gruppo;
5. imparare ad occupare uno spazio facendolo divenire il luogo del racconto intimo. Questo implica una presa di coscienza dell’energia personale e di quella del gruppo.


Inizio:    lunedì 17 ottobre 2011
Giorno: lunedì
Orario: 15.30- 17.00

Tutti i laboratori hano durata semestrale e si concluderanno entro aprile 2012 con un esito aperto al pubblico.

Il costo di ogni laboratorio è di 300 € da saldare in due rate.

Aspettiamo i genitori e i partecipanti, soprattutto se alla prima esperienza, nel primo giorno di laboratorio, per fare quattro chiacchiere e rispondere a tutte le domande. Oppure potete contattarci fin da ora allo 0521.243377 e alla mail info@europateatri.it per ogni informazione.


LABORATORI0 TEATRALE

RAGAZZI DAGLI 11 AI 14 ANNI

stagione 2011 – 2012

condotto da
Ilaria Gerbella
e Chiara Rubes

Materie Prime: in arrivo i nuovi laboratori per la stagione 2011 – 2012

By , September 8, 2011 12:17 pm

foto Anna Campanini

Anche per questa stagione Materie Prime la proposta di laboratori di pratica teatrale del Teatro Europa si rinnova e si diversifica… senza per questo abbandonare le esperienze che da anni ci legano con un rapporto così speciale ai nostri allievi!

Trovate qui di seguito tutti i laboratori che attiveremo nel corso della stagione 2011 – 2012, con calendario e breve descrizione, ma vi invitiamo a partecipare alla serata di presentazione dei laboratori che si terrà giovedì 6 ottobre, al Teatro Europa: alle 21.00 andrà in scena, con ingresso gratuito, The Noisers – concerto per un paesaggio immaginario, esito del laboratorio musicale condotto da Patrizia Mattioli nel 2010 – 2011, mentre alle 21.30 tutti i conduttori parleranno dei loro prossimi laboratori, presentando il lavoro di Materie Prime per la prossima stagione.

Per chi non c’è mai stato, è un ottimo modo per conoscersi, il momento giusto per fare domande e iniziare a respirare l’atmosfera del nostro teatro, per chi ci conosce già c’è sempre il piacere di ritrovarsi e rinnovare l’entusiasmo che ci lega.

Allora riassumiamo: giovedì 6 ottobre ore 21.00: The Noisers – concerto per un paesaggio immaginario, ore 21.30: Presentazione dei laboratori di pratica teatrale 2011 – 2012. Vi aspettiamo!

mATERIE pRIME

LABORATORI IN TEATRO DI I LIVELLO
I laboratori di I livello si vogliono avvicinare a chi ancora non ha esperienza e insieme creare un luogo di lavoro, scambio, presenza attiva del “fare”. La ricerca parte dagli allievi e si apre a molteplici forme di comunicazione e significati.

LABORATORIO I LIVELLO condotto da  Chiara Rubes e Ilaria Gerbella
Il laboratorio si propone di ricercare le capacità espressive personali e di educarle alla tecnica della scena e alla comunicazione teatrale. Il lavoro prevede: allenamento fisico e vocale, sviluppo della creatività individuale e di gruppo, ideazione e realizzazione della messa in scena.
inizio: martedì 11 ottobre 2011
esito: sabato 31 marzo 2012
giorno: martedì
orario: 19.30 – 21.30
Esito a cura di  Chiara Rubes e Ilaria Gerbella

LABORATORIO I LIVELLO TRIMESTRALE condotto da Chiara Rubes
Un laboratorio di primo livello vuole fare avvicinare il teatro a chi ancora non ha esperienza ma vuole creare insieme un luogo di lavoro, di scambio del proprio essere e del proprio vissuto. La ricerca parte dagli allievi per poi affrontare le tecniche della presenza dell’attore, l’allenamento del corpo e della voce. Il laboratorio trimestrale vuole essere un assaggio del mondo del teatro, un  percorso breve ma intenso di messa in gioco e approfondimento artistico.
inizio: martedì 31 gennaio 2012
prova aperta: martedì 15 maggio 2012
giorno: martedì
orario: 21.30 – 23.30
Prova aperta a cura di Chiara Rubes

foto Matteo Mezzadri

LABORATORIO DI TEATRO DANZA CORPO UNICO
condotto da Davide Rocchi e Loredana Scianna
L’elemento, l’essenza, l’esperienza, la propria arte o l’arte del fare, il corpo come tramite: questa è la vocazione di Corpo Unico, che per il secondo anno si appoggia, come elemento di ricerca e sviluppo artistico al testo poetico “Altro oltre al vetro” di Orsola Zuccheri. Lavorando con il vetro ci siamo resi conto di come molte sue qualità e sfaccettature siano molto affini all’uomo e alla persona.
È da qui che ripartirà la ricerca.
inizio: giovedì 20 ottobre 2011
esito: mercoledì 13 e giovedì 14 giugno 2012
giorno: giovedì
orario: 20.00 – 22.30
Esito a cura di Davide Rocchi e Loredana Scianna

LABORATORI IN TEATRO II LIVELLO

I laboratori di II livello hanno l’obiettivo di proseguire il lavoro di apprendimento e ricerca di chi ha già maturato una base di esperienza teatrale.

LABORATORIO II LIVELLO condotto da Ilaria Gerbella e Patrizia Mattioli
Il laboratorio affronterà il testo di Italo Calvino “Un re in ascolto”. Un re che teme d’essere spodestato ascolta i rumori del palazzo, che è l’orecchio del re: padiglioni, trombe, timpani, chiocciole, labirinti… Appare quasi un genere musicale ove sinfonie e contrappunti ma anche dissonanze, frantumazione della diade suono/rumore, mescolanza di suoni reali e artificiali, esaltano il rapido scorrere della parola, non lineare ma ritmata da fremiti, sussulti, apparizioni improvvise. Il laboratorio prevede lo studio di: voce/gesto/suono/parola, udito, improvvisazione, costruzione ritmica, canto, tema del potere dal punto di vista attoriale.
inizio: lunedì 10 ottobre 2011
esito: venerdì 27 e sabato 28 aprile 2012
giorno: lunedì
orario: 20.00 – 22.30
Esito a cura di Ilaria Gerbella e Patrizia Mattioli

LABORATORIO II LIVELLO Diario condotto da Loredana Scianna e Davide Rocchi
Molte cose accadono ogni nuovo giorno, molte cose si dimenticano. Noi ne afferriamo una e una soltanto, la consegnamo al corpo fisico di un gruppo e la congeliamo in un’istantanea. La somma di tutte le istantanee sono le pagine rilegate del nostro diario. Ce ne separiamo, alla fine, lasciandolo tra le mani del pubblico. Poi, semmai, possiamo dimenticare.
Il progetto riguarda la relazione tra tempo e memoria, ma dal punto di vista formativo utilizza un espediente di costruzione drammaturgica per lavorare sull’astrazione che in-forma il corpo scenico e sulla ripetizione che ne raffina la capacità di esecuzione.
inizio: mercoledì 12 ottobre 2011
esito: venerdì 11 e sabato 12 maggio 2012
giorno: mercoledì
orario: 20.00– 22.30
Esito a cura di Loredana Scianna e Davide Rocchi

LABORATORIO II LIVELLO Allegria di naufragi condotto da Chiara Rubes e Franca Tragni
E subito riprende / il viaggio /come / dopo il naufragio /
un superstite / lupo di mare.

Il laboratorio è finalizzato alla costruzione di tre esiti ospitati nella stagione di Europa Teatri. Il lavoro vuole creare eventi di arte varia, che spaziano dal poetico al comico, dal serio al leggero, e prevede come genere l’azione teatrale, la danza corale, il canto, ricchi premi e cotillons…. Ci siamo ispirate alla poesia di Ungaretti Allegria di naufragi, dove l’ossimoro del naufrago allegro sta a significare che l’impulso vitale si riaccende subito dopo l’evento tragico. Ogni lezione avrà la durata minima di 3 ore e mezza dedicate alla ricerca del materiale drammaturgico e alla creazione delle scene.
Si richiede dunque: spirito di sacrificio, apertura mentale, umiltà e coraggio, dedizione scrupolosa, precisione certosina, puntualità svizzera e sopratutto, allegria ed esperienza di naufragi.
inizio: giovedì 13 ottobre 2011
esiti: giovedì 22 dicembre 2011
sabato 3 marzo 2012
venerdì 4 e sabato 5 maggio 2012
giorno: giovedì
orario: 19.30 – 23.00
Esito a cura di Chiara Rubes e Franca Tragni

LABORATORIO INDIPENDENTE condotto da Ilaria Gerbella e Lucia Manghi
Il laboratorio indipendente coinvolge persone che frequentano da tempo i corsi di pratica teatrale di eUROPA tEATRI, in un percorso di continuità e crescita artistica.
Bisogna essere attenti, confidenti e liberi poiché il nostro lavoro consiste nella sperimentazione delle possibilità estreme. Il punto di vista si sposta, l’analisi si apre non solo all’agire attoriale, ma all’organizzazione della rappresentazione nello spazio e nel tempo.
inizio: mercoledì 19 ottobre 2011
esito: mercoledì 20 giovedì 21 giugno 2012
giorno: mercoledì
orario: 20.00 – 22.30
Esito a cura di Ilaria Gerbella e Lucia Manghi

LABORATORIO DI DANZA CONTEMPORANEA condotto da Davide Rocchi
Il corso prevede lo studio della metodica e tecnica base della danza contemporanea tecnica Nicolais, con lo scopo di avere conoscenza e armonia del proprio corpo.
Non si tratta di un corso principianti ma è aperto a tutti coloro abbiano voglia di mettersi in gioco fisicamente e con una chiara attitudine alla disciplina.
inizio: lunedì 10 ottobre 2011
giorno: lunedì
orario: 20.30 – 22.30

Per informazioni potete contattarci fin da ora ai nostri recapiti:

tel. 0521/243377, mail info@europateatri.it

LABORATORI IN TEATRO

II LIVELLO

I laboratori di II livello hanno l’obiettivo di proseguire il lavoro di apprendimento e ricerca di chi ha già maturato una base di esperienza teatrale.

LABORATORIO II LIVELLO

condotto da

Ilaria Gerbella e Patrizia Mattioli

  1. inizio: lunedì 10 ottobre 2011
    esito: venerdì 7 e sabato 28 aprile 2012

giorno: lunedì
orario: 20.00 – 22.30

Esito a cura di Ilaria Gerbella e Patrizia Mattioli

LABORATORIO II LIVELLO

Diario

condotto da

Loredana Scianna e Davide Rocchi

Molte cose accadono ogni nuovo giorno, molte cose si dimenticano. Noi ne afferriamo una e una soltanto, la consegnamo al corpo fisico di un gruppo e la congeliamo in un’istantanea. La somma di tutte le istantanee sono le pagine rilegate del nostro diario. Ce ne separiamo, alla fine, lasciandolo tra le mani del pubblico. Poi, semmai, possiamo dimenticare.

Il progetto riguarda la relazione tra tempo e memoria, ma dal punto di vista formativo utilizza un espediente di costruzione drammaturgica per lavorare sull’astrazione che in-forma il corpo scenico e sulla ripetizione che ne raffina la capacità di esecuzione.

inizio: mercoledì 12 ottobre 2011

  1. esito: venerdì 11 e sabato 12 aprile 2012

giorno: mercoledì
orario: 20.00– 22.30

Esito a cura di Loredana Scianna e Davide Rocchi

LABORATORIO II LIVELLO

Allegria di naufragi

E subito riprende / il viaggio /come / dopo il naufragio /

un superstite / lupo di mare

condotto da

Chiara Rubes e Franca Tragni

Il laboratorio è finalizzato alla costruzione di tre esiti ospitati nella stagione di Europa Teatri. Il lavoro vuole creare eventi di arte varia, che spaziano dal poetico al comico, dal serio al leggero, e prevede come genere l’azione teatrale, la danza corale, il canto, ricchi premi e cotillons…. Ci siamo ispirate alla poesia di Ungaretti Allegria di naufragi, dove l’ossimoro del naufrago allegro sta a significare che l’impulso vitale si riaccende subito dopo l’evento tragico. Ogni lezione avrà la durata minima di 3 ore e mezza dedicate alla ricerca del materiale drammaturgico e alla creazione delle scene.

Si richiede dunque: spirito di sacrificio, apertura mentale, umiltà e coraggio, dedizione scrupolosa, precisione certosina, puntualità svizzera e sopratutto, allegria ed esperienza di naufragi.

  1. inizio: giovedì 13 ottobre 2011
    esiti: giovedì 22 dicembre 2011

  2. sabato 3 marzo 2012

  3. venerdì 4 e sabato 5 maggio 2012

  4. giorno: giovedì
    orario: 19.30 – 23.00

    Esito a cura di Chiara Rubes e Franca Tragni

Panorama Theme by Themocracy