eUROPA tEATRI segnala: (S)CHIUSI e Vivere spettinata

By , November 27, 2013 1:29 pm

S-CHIUSI

Viaggio teatrale nei negozi “chiusi per crisi”

di Via Bixio a Parma

29 e 30 novembre – 1 dicembre

dalle ore 16.30 alle ore 19.30

«S-Chiusi» è un viaggio teatrale nei negozi «chiusi per crisi» di Via Bixio, un itinerario con cui il teatro riporta la vita e le persone dentro gli spazi abbandonati dalle attività commerciali, riapre le serrande chiuse, porta a riscoprire luoghi, angoli, percorsi, storie.

Consulta il programma completo delle performances sul sito del Teatro delle Briciole.

Loredana Scianna e Davide Rocchi partecipano all’evento con questo progetto, che (s)chiuderà il negozio vuoto al civico 25/b di Via Bixio.

Vi aspettiamo, insieme a tanti altri artisti.

eventoics

(un soldino per i tuoi pensieri)


di Loredana Scianna

con Davide Rocchi e Loredana Scianna

allestimento Yannick De Sousa Mendes

IL RICORDO

Accade una cosa.

La cosa viene catturata dalla nostra percezione.
La cosa viene archiviata nella memoria.
La memoria trasforma nel tempo la cosa.
Nel racconto, la cosa acquista, vende o perde parole.

Nel racconto e nel tempo, le varianti si moltiplicano in modo esponenziale.

Il ricordo è la nostra declinazione di “dubbio”: il ricordo trasformato dalla memoria e il suo manifestarsi, il ricordo che ci plasma da dentro con il suo fluttuare.

Il ricordo che è già una traduzione-tradimento di ciò che chiamiamo “reale”.

IL PUBBLICO

Coinvolgere le persone senza volgarità, senza ammiccamenti, senza adularne l’ego. In modo intimo e sottile. All’inizio, ai singoli spettatori verrà chiesto di scrivere su un cartoncino un ricordo, solo qualche riga. Nel corso dell’evento, alcuni di questi ricordi verranno letti e trasformati in tempo reale dagli attori, con aggiunta e mescolamenti di parole e con le azioni sceniche. Chi ha scritto il ricordo lo riconoscerà, dentro di sé, e lo vedrà detto e agito.

IL TENTATIVO DI FISSARE UN RICORDO NEL TEMPO HA A CHE VEDERE CON L’IDENTITÀ. CONSEGNARNE UN FRAMMENTO AD ALTRI, PERCHÉ NE FACCIANO CIÒ CHE RITENGONO, HA A CHE FARE CON UNA PERDITA. RICHIEDE CORAGGIO, MA IL RISULTATO AVRÀ IN SÉ IL NUCLEO DI UNA DIFFERENTE BELLEZZA.

_____________________________

3 DICEMBRE

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLE PERSONE CON DISABILITA’

Tutti diversi… Tutti protagonisti

in collaborazione con

Servizio Coordinamento Politiche Sociali

della Provincia di Parma

martedì 3 dicembre ore 21.00

Teatro delle Briciole – Parco Ducale, 1

VIVERE SPETTINATA

a cura di Franca Tragni
di e con
Virginia Canali, Alessandra Cinque, Giuliana Costanzo,
Annalisa Dall’Asta, Fernanda Esposito, Elisa Longeri, Franca Tragni
luci Lucia Manghi

Vivere spettinata è uno spettacolo in cui si riflette su cosa significa essere, in questo preciso momento storico, sociale e culturale, essere donna e disabile, e cioè in una condizione doppiamente difficile da affrontare. Si riflette, però, senza ricorrere a facili pietismi o al tono drammatico a tutti i costi, ma utilizzando le potenti armi del comico, dell’ironia e dell’autoironia, che più di ogni altra cosa sono in grado di smontare pregiudizi e luoghi comuni.
In scena si parlerà di amore, indipendenza, sessualità, paure e desideri: la necessità di affrontare questi argomenti con le proprie parole e il proprio corpo è scaturita dalle stesse partecipanti allo spettacolo, che si snoda in un’atmosfera che alterna il registro delle confidenze e dei pettegolezzi fra amiche, anche con un po’ di liberatoria malignità, a momenti di riflessione più lirica e profonda.


ingresso libero – non è necessaria la prenotazione


A Natale regala Teatro!

By , November 25, 2013 11:32 am

Regalare uno spettacolo significa donare un momento per stare insieme, una porta che si apre su un luogo dove tutto è possibile, una fiaba che diventa vera, un pensiero fuori dall’ordinario.

A Natale regala teatro: vi offriamo promozioni speciali sia sui titoli della Rassegna Serale che sul Teatro Ragazzi 13| 14.

RASSEGNA SERALE

Buono regalo per Vocazione € 12 per ogni spettatore

Buono regalo per uno spettacolo € 10 per ogni spettatore

Buono regalo per due spettacoli € 16 (anziché € 20) per ogni spettatore

Buono regalo per tre o più spettacoli € 18 (anziché € 30 o più) per ogni spettatore

TEATRO RAGAZZI

Buono regalo per uno spettacolo 1 adulto + 1 bambino € 14

Buono regalo per due spettacoli 1 adulto + 1 bambino € 24 (anziché € 28)

Buono regalo per tre o più spettacoli 1 adulto + 1 bambino € 30 (anziché € 42 o più)

Chi riceverà il buono potrà scegliere quali spettacoli vedere, per cui sarà richiesta la prenotazione.

Contattateci allo 0521.243377 oppure scrivete a europateatri.pr@gmail.com per maggiori informazioni o per acquistare i vostri bellissimi regali di Natale…


Socìetas Raffaello Sanzio – “La bambina dei fiammiferi” domenica 17 novembre ore 16.30

By , November 11, 2013 5:43 pm

eUROPA tEATRI

domenica 17 novembre ore 16.30

Chiara Guidi / Socìetas Raffaello Sanzio


LA BAMBINA DEI FIAMMIFERI

uno spettacolo liberamente tratto da H.C. Andersen
ideato e diretto da
Chiara Guidi
composizione ed esecuzione musicale
Fabrizio Ottaviucci
con
Lucia Trasforini

foto Marco Onofri


Il Teatro Europa inaugura la rassegna di Teatro Ragazzi 13 | 14 domenica 17 novembre alle ore 16.30 con un’ospitalità di grande valore artistico e culturale: lo spettacolo La bambina dei fiammiferi, produzione Chiara Guidi / Socìetas Raffaello Sanzio (ideazione e direzione Chiara Guidi, composizione ed esecuzione musicale Fabrizio Ottaviucci, in scena Lucia Trasforini): la storia immortale della bambina dei fiammiferi, liberamente tratta da La piccola fiammiferaia di H.C. Andersen, è anche una storia di percezioni visive e sonore, di luci improvvise e di suoni attraenti, di fantasie che nascono e si possono alimentare una dopo l’altra, con cui si ritrova un mondo che sembrava perduto. Nella riscrittura di Chiara Guidi, con le musiche dal vivo di Fabrizio Ottaviucci, è una graduale sinfonia di luci e una musica che prende per mano e coinvolge lo spettatore. Perché la luce di un fiammifero va colta in fretta. Al suo bagliore si percepisce un particolare che vibra, una nota che suona, ma si spegne subito. E si tenta con un altro fiammifero, perché non si può fare a meno di mettersi alla ricerca di ciò che si è intravisto. Una dopo l’altra le piccole fiamme aggiungono particolari e suoni ad un mondo nel quale la bambina può entrare e ritrovare ciò che aveva perduto. Non è una favola triste, perché nel silenzio della notte le piccole luci si assommano e le note isolate diventano una musica in grado di prendere in braccio con passione la bambina e condurla verso quanto aveva immaginato e desiderato.

Chiara Guidi offrirà al pubblico di eUROPA tEATRI anche la conferenza ad ingresso gratuito inclusa nel programma di Ti racconto… la vita, dal titolo Da un luogo all’altro nello “spazio iperbolico” della fiaba, domenica 17 novembre al Teatro Europa alle ore 10.00. Da sempre particolarmente attenta alla formazione teatrale dei più giovani, la cofondatrice della Socìetas Raffaello Sanzio sviluppa negli anni una personale ricerca sulla voce come chiave drammaturgica, rivolgendo la propria tecnica vocale sia a produzioni per un pubblico adulto, sia elaborando una specifica concezione di teatro per l’infanzia, che le è valsa, nel 1998, il Premio speciale UBU per la “Scuola Sperimentale di Teatro Infantile”. Fra le sue diverse e importanti attività anche la creazione, nel 2011, di Puerilia, Festival di puericultura teatrale.

Ingressi per lo spettacolo: adulti € 8, ragazzi € 6. Informazioni e prenotazioni allo 0521.243377 o all’indirizzo mail europateatri.pr@gmail.com.

eUROPA tEATRI ringrazia Holiday Inn Express Parma per il sostegno alla realizzazione di questa data.

Al bando ma non allo sbando! Presentiamo la stagione 2013 – 2014

By , November 5, 2013 6:38 pm

eUROPA tEATRI

TRE GIORNI PER PRESENTARE LA STAGIONE 2013 – 2014

da venerdì 8 a domenica 10 novembre:

spettacoli, feste e incontri con il nuovo ricco programma

foto Michela Mongardi

Al bando ma non allo sbando: eUROPA tEATRI, come hanno ribadito nei giorni scorsi i membri dell’Associazione, non si ferma alla notizia della messa a gara dello spazio di via Oradour, sede da 27 anni del Teatro Europa, ma anzi conferma le sue attività e presenta al pubblico la stagione 2013 – 2014.

Lo fa con tre giorni – da venerdì 8 a domenica 10 novembre – ricchi di eventi che illustrano la Rassegna Serale e la stagione di Teatro Ragazzi, e coinvolgono il pubblico in un rapporto diretto con tutti gli artisti e i lavoratori del teatro.

Si parte venerdì 8 novembre alle 21.15 con lo spettacolo di Progetti & Teatro L’urna della mamma. Carlo Ferrari e Franca Tragni, nei panni di Tecla Sozzi e del fratello Astio, sono alle prese con drammatico evento familiare: la morte della madre: fra pratiche burocratiche da sbrigare e inquietanti ricordi d’infanzia fra i due presto emerge il contrasto, fra esilaranti battibecchi, perfide ripicche e comiche ritualità.

In questa storia tragicomica dai risvolti noir i due protagonisti riescono a sdoganare, con la consueta inconsapevole leggerezza, anche la morte. L’urna della mamma ci dice che ridere della morte è un modo per esorcizzarla, ma lo spettacolo è anche l’esemplificazione, piena di humor, della massima “parenti serpenti”, dove quelle che sembrano le cristalline ingenuità di due fratelli borderline, celano consapevoli disegni ben più perfidi e maligni.

Si prosegue sabato 9 novembre, sempre a partire dalle 21.15, con una serata di festa ad ingresso gratuito: In cerca di direzione. Durante la serata verranno esplorate, attraverso scene e performance, tutte le direzioni che il teatro percorre, con i suoi spettacoli e le sue attività: divertire e sedurre, costruire, ispirare e realizzare. Il pubblico sarà chiamato di volta in volta ad intervenire nelle performance agendo sulle indicazioni di attori e registi, oppure dirigendo in prima persona gli stessi, come veri e propri registi che dirigono uno spettacolo. In questo contesto verranno anche presentati gli spettacoli della Rassegna Serale 2013 – 2014, e per non trascurare la direzione del nutrire, a fine serata eUROPA tEATRI offrirà un buffet a tutti i presenti (realizzato con la collaborazione di Ratafià TeatroBar e Salumi Fratelli Boschi), durante il quale sarà anche possibile sostenere la stagione con l’acquisto di dolci preparati e donati dagli amici del teatro, che hanno accettato di “mettere le mani in pasta” per appoggiare le attività del Teatro Europa.

Domenica 10 dicembre, a partire dalle ore 17.00, è il momento dei più giovani: presso la libreria Feltrinelli di Strada Farini 17 verrà presentata la nuova stagione di Teatro Ragazzi, come sempre particolarmente ricca di proposte interessanti. Agli spettacoli in rassegna, da quest’anno si affianca un nuovo progetto: Ti racconto… la vita, un ciclo di conferenze e incontri rivolti agli adulti, momenti di riflessione sulla fiaba e sui suoi contenuti e insegnamenti simbolici che usiamo per trarci fuori dai guai, nella sicurezza assoluta che se facciamo la cosa giusta e danziamo la vita… finisce sempre bene. I relatori delle conferenze, che si terranno alla libreria Feltrinelli o al Teatro Europa durante tutta la stagione ragazzi, nei giorni degli spettacoli, sono Antonella Azzali (studiosa di antropologia) e Maria Angela Gelati (tanatologa) per le produzioni di eUROPA tEATRI, e – in occasione delle ospitalità – Chiara Guidi della Socìetas Raffaello Sanzio e Gigi Tapella di NAUTAI teatro. Mentre i genitori potranno assistere alla prima conferenza, dal titolo L’Amore, per i più piccoli lo spazio Feltrinelli Kids ospiterà l’animazione Elisabeth ed Elvira in viaggio con Chiara Rubes e Franca Tragni. Ti racconto… la vita è realizzato in collaborazione con LaFeltrinelli e Forum Solidarietà.

Informazioni e prenotazioni: gli appuntamenti di sabato 9 e domenica 10 novembre sono ad ingresso libero, per lo spettacolo di venerdì 8 ingressi intero € 10, ridotto e 8, professional € 6, prenotazioni allo 0521.243377, mail europateatri.pr@gmail.com.

Panorama Theme by Themocracy