Auguri & tutti i nostri appuntamenti per le feste

By , December 18, 2013 5:32 pm

eUROPA tEATRI

vi auguriamo buone feste

e vi invitiamo a trascorrere insieme a noi

i giorni più belli dell’inverno

con spettacoli, laboratori per tutta la famiglia e regali specialissimi!

________________________________

Teatro Ragazzi 13 | 14

Teatro Europa

da giovedì 26 a sabato 28 dicembre

ogni giorno alle 16.30 e alle 20.30

Cà Luogo d’Arte

in collaborazione con

THEATRE JEUNE PUBLIC CENTRE DRAMATIQUE NATIONAL D’ALSACE DE STRASBOURG

e Teatro delle Briciole

UN CANTO DI NATALE

racconto in musica


testo Marina Allegri

regia Maurizio Bercini
traduzione in francese di
Gabriella Greci
con
Giulio Canestrelli, Pier Giorgio Gallicani, Francesca Grisenti
musiche originali di
Paolo Codognola
eseguite dal vivo da
Paolo Codognola, Nicholas Forlani, Stefano Schembari
tecnico
Francesco Grossi
scene ideate e costruite nei laboratori di Cà Luogo d’arte da

Maurizio Bercini, Ilaria Commisso, Donatello Galloni
costumi
Stefania Coretti
luci
Maurizio Bercini, Alejandro Zamora

Questo spettacolo è innanzitutto musica. In una piccola scena adagiata sulla cartina di Londra tre musicisti accompagnano il racconto, uno dei più conosciuti di Charles Dickens: Il Canto di Natale. Ci piace Dickens per il suo sguardo preciso, tagliente, decisamente moderno sull’infanzia e sulla costellazione di adulti che la circonda. Non fa sconti Dickens nel Canto di Natale, il cattivo è decisamente cattivo, il povero povero, il freddo taglia e uccide. Ma se si considera con sguardo attento il vero centro della storia: un bambino malato che morirà se le ombre del futuro non muteranno, si capisce che qualcosa può accadere, che il cambiamento non è impossibile ed è nelle nostre mani, nelle mani degli adulti che decidono, scelgono, prendono posizioni. E gli adulti possono essere visitati dagli spiriti del passato, del presente e soprattutto del futuro, possono e devono considerare la loro storia ed avere preveggenza sul futuro, possono e devono cercare di mutare le ombre di questa storia per darle un lieto fine.

spettacolo adatto ai bambini dai 4 anni in su e per tutti

ingressi

adulti € 8 ragazzi € 6

info e prenotazioni

tel. 0521.243377 mail europateatri.pr@gmail.com

____________________________________________________

appuntamenti inseriti nel calendario

degli eventi culturali del Comune di Parma 2013 – 2014

consulta il programma completo

Narrazione e laboratorio di costruzione di Natale

sabato 21 dicembre 2013 – dalle 15.30 alle 18.00

presso la Sala Truffelli di Forum Solidarietà – via Bandini, 6

a cura di Mirella Gazzotti – Teatro della Fragola

Il laboratorio vuole avvicinare i bambini alle antiche atmosfere natalizie, momenti in cui i bambini avevano il compito di realizzare il presepe o piccoli oggetti con cui avrebbero decorato l’albero di Natale. Le piccole mani realizzavano: angeli, pastori, oggetti colorati o piccoli contenitori con cui abbellivano le povere case nei giorni di festa. Tutti intorno ad un lungo tavolo come in ogni casa contadina tanto, tanto tempo fa. Sul tavolo fanno bella mostra i fogli di carta, le spighe di grano, le gemme di vetro colorato, immacolati fiocchi di lana, chicchi di grano e di mais, nastri colorati, gessi, colle…

A cosa servono tutte queste cose?” pensano i bambini incuriositi.

Sapete che cos’è la magia?” chiede divertita la donnina con il grembiule bianco che siede a capo tavola. Le sue mani si muovono, prendono il foglio di carta e racconta, come in una fiaba ciò che devono costruire, come lo devono realizzare. Mentre il racconto delinea personaggi, fatti e luoghi del mondo contadino le sue mani giocano con i materiali, invita i bambini ad eseguire gli stessi gesti ad accompagnarla nella realizzazione del piccolo personaggio o del delicato contenitore. Il gruppo dei partecipanti realizzerà, dopo averla scelta, un’unica tipologia di costruzione, i materiali saranno forniti dall’organizzazione.

Il laboratorio è pensato per coinvolgere sia gli adulti che i bambini.

La partecipazione è gratuita. Numero massimo di partecipanti: 25.

eUROPA tEATRI ringrazia Forum Solidarietà per la generosa collaborazione alla realizzazione dell’evento

Arti e Mercanti e laboratorio di decorazioni natalizie di Riuso

domenica 22 dicembre 2013 – laboratorio dalle 17.00 alle 19.00, mercatino aperto fino alle 23.00

presso Spazio Piccolo del Teatro Europa e Ratafià TeatroBar – via Oradour, 14

a cura di Alessandra Rovacchi

Lo scopo di Arti e Mercanti è quello di diffondere la cultura del riuso in tutte le sue forme: dallo scambio di abbigliamento e accessori, alla vendita di oggetti creati grazie alle abilità delle persone coinvolte, confermando che esistono molti modi creativi e divertenti per combattere la cultura dello spreco e la logica del consumo ad alto prezzo. A questo appuntamento ormai consolidato si aggiunge il laboratorio di Riuso per la creazione di decorazioni natalizie ecologiche, creative e a costo zero.

Ai partecipanti è richiesto di portare con sé colla, scotch, nastro e/o spago, e bottiglie, contenitori e oggetti di plastica che – invece di essere buttati – si trasformeranno in decorazioni natalizie. Il laboratorio è pensato per coinvolgere sia gli adulti che i bambini. La partecipazione è gratuita. Numero massimo di partecipanti: 50.

Camomilla Express

la tua fiaba preferita narrata apposta per te

Raccolta fiabe:

- sabato 21 dalle ore 10.00 – 12.30 (Via Melloni 1/a, accanto all’Informagiovani)

- domenica 22 dalle ore 16.00 – 19.00 (Via Melloni 1/a, accanto all’Informagiovani)

- lunedì 21 dalle ore 10.00 – 12.30 (Via Melloni 1/a, accanto all’Informagiovani)

a cura di Loredana Scianna

L’offerta degli audiolibri non comprende la fiaba preferita del vostro piccolo? Noi diamo alle persone la possibilità di realizzarla per voi, incisa dagli attori di eUROPA tEATRI: nei giorni e orari indicati raccogliamo le fiabe (max una cartella) e le realizziamo in tempo per essere sotto l’albero di Natale.

Il costo di ogni registrazione (che verrà inviata via mail in formato mp3) è di € 5,00.

“R.I.P. me” domenica 15 dicembre ore 19.00

By , December 11, 2013 12:03 pm

X4M
perform

domenica 15 dicembre ore 19.00
eUROPA tEATRI
R.I.P. me
ideazione Loredana Scianna
con
Elisa Longeri, Carlo Andrea Oddi

foto Anna Campanini

Domenica 15 dicembre, a partire dalle ore 19.00, lo Spazio Piccolo del Teatro Europa ospita R.I.P. me, primo appuntamento di X4M, il progetto performativo che si svilupperà in quattro incontri all’interno della rassegna serale.

Quattro esperimenti sulla relazione con il pubblico su un unico concetto chiave che viene declinato di volta in volta in modo autonomo dagli ideatori delle performances.

Il pubblico, dunque, ha la possibilità di entrare in un linguaggio con interventi attivi, e dunque da “attori” e non da spettatori soltanto, ma è anche chiamato ad assumersi il rischio intellettuale che la relazione comporta. Un rischio, abbastanza grande da rendere l’accadimento vivo, vibrante: l’artista si espone a un contatto ravvicinato difficile da sostenere., ma l’azione compiuta collettivamente da performer e pubblico è semplice, definita, incisiva, da cui poi possono diramarsi riflessioni e stati emozionali.

E per avere una testimonianza concreta dell’efficacia dell’atto performativo, tutti gli appuntamenti di X4M saranno ad ingresso a libera offerta: aboliti gli applausi per convenzione e il titolo d’ingresso a priori, sarà il pubblico a decidere se ciò a cui ha assistito è interessante o ha scatenato un pensiero di qualche tipo, nel qual caso potranno lasciare la loro offerta, altrimenti no.

In R.I.P. me (ideazione di Loredana Scianna, performer Elisa Longeri e Carlo Andrea Oddi) il focus è sulle relazioni in cui s’insinua e dilaga l’ingerenza di terzi. La parola che in inglese indica lo strappo, la lacerazione, è puntata e maiuscola come una sentenza: requiescat in pace. Il titolo è già la sintesi di tutto ciò che accade, uno strappo progressivo che porta all’azzeramento. Una coppia è in piedi su un supporto, che già li rende immobili e museali. Non si guardano, i due sono uno accanto all’altra come individui giustapposti. Indossano vestiti di carta. Intorno, l’ambiente sonoro è un vero e proprio concerto rumoristico di elettrodomestici che rimandano a una quotidianità conosciuta e straniante, proprio perché i suoni sono comuni ma concertati. Il pubblico è invitato a strappare progressivamente gli abiti dei due fino alla nudità. I microfoni rendono lo strappo un boato. Sarà interessante capire se e come le persone accetteranno di compiere questa azione, e soprattutto perché: curiosità, voyeurismo, rabbia, gioco sonoro, tenerezza, crudeltà, perfino per noia.

Ingresso a libera offerta, non è necessaria la prenotazione. Per informazioni: tel. 0521.243377, mail europateatri.pr@gmail.com. Il calendario completo degli appuntamenti di X4M è consultabile qui.

Fiocco di neve Fiocco di lana sabato 7 dicembre alle ore 21.15 e domenica 8 dicembre alle ore 16.30

By , December 4, 2013 3:18 pm

e U R O P A t E A T R I

Teatro Ragazzi 13 | 14

sabato 7 dicembre ore 21.15

domenica 8 dicembre ore 16.30

FIOCCO DI NEVE FIOCCO DI LANA


con Chiara Rubes e Franca Tragni

testo Paola Silva

allestimento scenico

Lucia Manghi Chiara Rubes Paola Silva Franca Tragni

luci e suoni Lucia Manghi

regia Chiara Rubes

Inizia il periodo delle feste ed Europa Teatri non perde l’occasione per proporre uno dei suoi spettacoli più amati di Teatro Ragazzi, Fiocco di neve Fiocco di lana. Lo spettacolo andrà in scena sabato 7 dicembre alle ore 21.15 e replicherà domenica 8 alle 16.30.
Liberamente ispirato ai personaggi de La Regina della neve di Hans Christian Andersen lo spettacolo Fiocco di Neve Fiocco di Lana, scritto da Paola Silva e interpretato da Chiara Rubes e Franca Tragni, è un viaggio immaginario che parte dal rito della buonanotte. Due attrici vengono sorprese da un pubblico di bambini e costrette ad inventarsi sul momento uno spettacolo. Prese alla sprovvista cominciano a raccontare: il c’era una volta… delle mamme che sbirciano il libro nella cameretta del bambino può trasportare, con l’aiuto della fantasia, attraverso paesaggi incantati, fino al paese dei sogni, dove gli oggetti quotidiani mutano la loro funzione e diventano scena e personaggi della rappresentazione teatrale: il cuscino diventa per magia un orso polare che scalda il sonno, il bicchiere una gatta affettuosa che offre il latte, e le pantofole un cane da slitta. Il vestito di una bambina si anima in Gherda: inizia così il suo viaggio tra lande gelide di neve  e montagne scosse dalle tempeste, alla ricerca di Kai il suo innamorato, imprigionato nel palazzo di ghiaccio della Regina delle Nevi, reso in scena da magiche ombre. Gherda affronta un viaggio di ricerca con coraggio, cerca Kai per mari e monti e lo ritrova insensibile, smemorato e col cuore di ghiaccio prigioniero della regina. La chiave per entrare in questo monto incantato sarà l’amore, Gherda riconquista l’affetto di Kai col calore delle sue lacrime che sciolgono la scheggia di specchio malefico conficcata nel suo cuore: l’unica cosa che potrà sciogliere il gelo della prigionia e, come in ogni favola che si rispetti, far sì che Kai e Gherda possano vivere insieme felici e contenti.
Ingressi: adulti 8 €, ragazzi 6 €, spettacolo adatto ai bambini dai 3 anni in su. Per informazioni e prenotazioni: Teatro Europa tel. 0521.243377, mail europateatri.pr@gmail.com

Panorama Theme by Themocracy