Occidentexpress

Associazione La Ginestra presenta Parole migranti
progetto Ferruccio Andolfi
consulenza Camelia Sanda Dragomir (Università degli Studi di Napoli)
coordinamento registico Piergiorgio Gallicani
conduzione dei laboratori Matteo Bacchini, Francesco Marchi, Marco Chiesa, Loredana Scianna, Luca Savazzi, Silvia Settimj
per il Liceo Paolo Toschi Sonia Adamo, Enzo Bianchi, Roberto Bruni, Lucia Manghi
artista associato Rocco Rosignoli

Costruita a scacchiera sulle mille sfaccettature del mito rovesciato di un Occidente “favoloso”, che dal crollo del socialismo reale ha portato a bordo del treno del capitalismo interi popoli, “svuotando” l’Est Europa, la pièce di Matei Visniec, drammaturgo rumeno contemporaneo, sarà messa in scena integralmente al Teatro Europa come atto finale di un laboratorio teatrale diffuso.

Nel corso di un anno l’allestimento vedrà coinvolti gruppi, associazioni e istituzioni diversi, teatrali e non, in tutta la città e conterà sulla partecipazione di oltre trenta attori e artisti, tra professionisti e giovani apprendisti, oltre agli studenti dell’indirizzo di scenografia del Liceo Artistico Paolo Toschi.

/* CAMBIA TRADUZIONE IN PAGINAZIONE GALLERIA */